Comunicazioni

Comunicazioni

CIRCOLARE 08/2020

CIRCOLARE 08/2020

A) Lo Studio rimarrà chiuso per le ferie estive dal 07.08.2020 al 26.08.2020 (ripresa attività lavorativa il 27.08.2020). Per i datori di lavoro che pagano le retribuzioni sul mese effettivo (in genere attorno al giorno 10 del mese successivo rispetto allo svolgimento della prestazione): le retribuzioni del mese di luglio saranno elaborate sulla base dell’orario di lavoro normalmente effettuato, salvo eventuali comunicazioni di variazione (assenze per malattia, maternità, infortunio, trasferte, straordinari, ecc.), che dovranno pervenire allo Studio entro il 24.07.2020; gli elaborati saranno disponibili dal 30.07.2020.

Per i datori di lavoro che pagano le retribuzioni sulle presenze del mese precedente: le tempistiche restano invariate per il mese di luglio, mentre per gli stipendi di agosto valgono gli accordi presi con il referente di Studio.

Ricordiamo a tutti i Clienti di fornire le presenze ed i dati utili per le elaborazioni secondo le scadenze già comunicate, al fine di permettere una corretta organizzazione del lavoro.

 

B) Dal 1 luglio 2020 viene riconosciuta ai lavoratori dipendenti e ai percettori di redditi assimilati una somma, a titolo di trattamento integrativo che non concorre alla formazione del reddito, pari a 600,00 euro per l’anno 2020, ed a 1200,00 euro per l’anno 2021.

La detrazione di 100,00 euro mensili spetta se il reddito fiscale complessivo non risulta superiore a 28.000,00 euro.

Un’ulteriore detrazione spetta, invece, a coloro che percepiscono redditi tra i 28.000,00 ed i 40.000,00 euro secondo le seguenti modalità:

  • se il reddito complessivo è compreso tra 28.000 e 35.000 euro l’importo è pari a: 480+120*((35.000-R) /7.000), dove R= reddito complessivo fiscale;

  • se il reddito complessivo è compreso nella fascia 35.000 – 40.000 euro l’importo è pari a: 480*((40.000-R) /5.000), dove R= reddito complessivo fiscale.

Pertanto a decorrere dal 1 luglio 2020 è abrogato il cd. “bonus 80,00 euro”, detto anche “bonus Renzi”.

 

C) A partire dal 1 luglio 2020 cambiano le modalità di calcolo del fringe benefit per le auto aziendali di nuova assegnazione ai dipendenti. La norma prevede che, fermo restando il riferimento alla percorrenza convenzionale di 15.000 km annui, la percentuale da applicare sarà la seguente:

- 25% per i veicoli con emissione di CO2 fino a 60g/km

- 30% per i veicoli con emissione di CO2 fino a 160g/km

- 40% per i veicoli con emissione di CO2 fino a 190g/km

- 50% per i veicoli con emissione di CO2 superiore a 190g/km.

Fino al 30 giugno 2020 il calcolo è stato effettuato sul 30% del valore esposto in tabella ACI, senza distinzioni dovute alle emissioni di CO2.

 

I collaboratori dello Studio sono a disposizione per ogni eventuale chiarimento.

scarica pdf