Comunicazioni

Comunicazioni

CIRCOLARE 06/2021

CIRCOLARE 06/2021

 

A) La data del 30 giugno 2021 ha segnato la fine del divieto di licenziamento collettivo e individuale nel settore industriale.

La fine del blocco dei licenziamenti nel settore industriale è stata fonte di numerose polemiche che hanno portato all’emanazione del D.L.99/2021 che ha integrato i contenuti sugli ammortizzatori sociali già previsti dal decreto Sostegni bis (D.L. n. 73 del 2021), e che contiene una "raccomandazione" alle imprese che debbono gestire esuberi affinché valutino l’opportunità di procedere al ricorso di strumenti integrativi, prima di procedere a licenziamenti individuali per motivi economici o a procedure collettive di riduzione di personale.

Le principali novità in materia di lavoro introdotte dal D.L. 99/2021 riguardano:

-la proroga del blocco dei licenziamenti fino al 31 ottobre 2021 solo per le industrie tessili, delle confezioni di articoli di abbigliamento e di articoli di pelle e pelliccia e delle fabbricazioni di articoli in pelle o simili che sospendono o riducono l’attività lavorativa. Tali imprese possono far ricorso a 17 settimane di integrazione salariale nel periodo compreso tra il 1° luglio ed il 31 ottobre, senza il pagamento di alcun contributo addizionale.

-la possibilità per le aziende dei settori in cui si è superato il divieto di licenziamento a partire dal 1°luglio 2021 e che non possano più fruire della CIGS o degli ammortizzatori in regime ordinario, di usufruire di ulteriori 13 settimane "in deroga" di cassa integrazione straordinaria fino al 31 dicembre 2021 senza contributo addizionale, con conseguente divieto di licenziare.

B) Ricordiamo ai Clienti che lo Studio rimarrà chiuso per le ferie estive dal 07.08.2021 al 29.08.2021. Per i datori di lavoro che pagano le retribuzioni sul mese effettivo (in genere attorno al giorno 10 del mese successivo rispetto allo svolgimento della prestazione): le retribuzioni del mese di luglio saranno elaborate sulla base dell’orario di lavoro normalmente effettuato, salvo eventuali comunicazioni di variazione (assenze per malattia, maternità, infortunio, trasferte, straordinari, ecc.), che dovranno pervenire allo Studio entro il 23.07.2021; gli elaborati saranno disponibili dal 30.07.2021.

Per i datori di lavoro che pagano le retribuzioni sulle presenze del mese precedente: le tempistiche restano invariate per il mese di luglio, mentre per gli stipendi di agosto valgono gli accordi presi con il referente di Studio.

Invitiamo tutti i Clienti a fornire le presenze ed i dati utili per le elaborazioni secondo le scadenze già comunicate, al fine di permettere una corretta organizzazione del lavoro.

C) Dal 1°luglio 2021 decorrono le nuove richieste degli assegni del nucleo familiare (ANF). Per ottenere il pagamento degli ANF il lavoratore deve presentare richiesta tramite il portale dell’INPS o tramite un patronato; sarà l’INPS a calcolare l’importo e ad autorizzare il datore di lavoro ad erogare mensilmente l’assegno.

Pertanto, dal 1°luglio 2021, lo Studio inserirà nei fogli paga solo gli ANF autorizzati dall’INPS.

Inoltre, a partire dall’elaborazione degli stipendi di luglio, saranno inseriti nei fogli paga i risultati delle Dichiarazioni Modello 730. Sarà direttamente l’Agenzia delle Entrate a trasmettere allo Studio tali dati; pertanto invitiamo i lavoratori, qualora non trovassero nei prossimi fogli paga i conguagli attesi, a non contattare lo Studio, ma direttamente il proprio CAF, in quanto è il solo a poter verificare lo stato della pratica.

I collaboratori dello Studio sono a disposizione per ogni eventuale chiarimento.

scarica pdf